Gestire la dermatite atopica: imparate dai vostri bambini.

26 lug 2014

Queste sì che sono le regole base per l'atopico!
Per i genitori che non hanno mai avuto dermatite atopica non è facile... Ma semplici accorgimenti possono davvero fare la differenza.

Un bellissimo articolo della dr.ssa Stefania MIglietta

 

Dermatite atopica: la lettera di un bimbo a mamma e papà

Di:
Stefania Miglietta

Come imparare dai vostri figli atopici e aiutarli a gestire al meglio la loro pelle

Cari mamma e papà,

adesso parlo io!

è da quando sono nato (o quasi) che mi portate in giro per visite dal Dermatologo, dall'Allergologo...lui prova a spiegarvi tante cose su come fare a migliorare la mia pelle.... ma alle volte qualcuna non so perché non vi entra proprio in testa!

E allora ci penso io a rinfrescarvi la memoria!

«A volte i bambini atopici sono allergici agli acari della polvere e quando sono a lungo esposti alla polvere possono avere prurito agli occhi, alla pelle, fino a veri e propri disturbi respiratori».

«La pelle dei bambini atopici è più facile al prurito e iniziano a grattare ancora prima che si veda rossore e secchezza in chiazze o puntini rossi. Le cure vanno iniziate appena il bambino vi segnala il prurito o lo vedete grattare».

«La pelle atopica va lavata poco e velocemente (fare docce di 5-10 minuti e a temperatura massima di 32-33°c). Il sapone deve essere poco aggressivo e va risciacquato bene».

«Evitate fibre sintetiche e lana a contatto con la pelle, aumentano in effetti il senso di prurito».

«A volte la pelle è così irritata che anche un prodotto valido, adatto a pelli atopiche, ipoallergenico non sia tollerato. Se siete sicuri che il fastidio non sia dovuto ad un prodotto contenente sostanze a cui il bambino è risultato allergico, provate comunque a cambiarlo, se non riesce a sopportarlo. Cercate però di capire se non vuole soltanto un po' di coccole in più!»

«Non dimenticate mai che la dermatite atopica risente fortemente degli stati di disagio emotivo... osservateli!».

«Benissimo, mandateli al mare se possibile e a lungo o spesso. L’abbinamento sole (con le dovute precauzioni) e acqua del mare è una vera terapia per la pelle atopica. Più tempo riescono a trascorrere al mare minor necessità di terapie avranno nel periodo invernale successivo».

  • Numero 1. Se quando vado a letto tento disperatamente di scoprirmi e svestirmi non è perché voglio fare un dispetto a voi che amorevolmente mi rimboccate le coperte... è perché il caldo mi fa aumentare il prurito! Io devo dormire non troppo coperto e in una cameretta poco umida! Ahhhh così si che riesco a farmi dei bei sonni!
  • Numero 2. Se mi sveglio nel mio letto con gli occhi rossi, che fanno prurito e mi gratto il viso e il collo...non ho passato tutta la notte sveglio a giocare di nascosto sotto le coperte!
  • Numero 3. Se vi dico che ho prurito anche quando sulla mia pelle non si vede nulla...non è una bugia...credetemi!
  • Numero 4. Lo so che non sto mai fermo, mi sporco, salto ovunque e adoro colorarmi le mani e la faccia...ma mamma...non mi lavare di continuo!!
  • Numero 5. La lana mi fa prurito! Non la voglio mettere!
  • Numero 6. Se vi dico che la crema brucia...può essere che la crema brucia!!!
  • Numero 7. (E' nato mio fratello/è nata mia sorella...) ho prurito perché ho prurito
    • (Ho iniziato la scuola...) ho prurito perché ho prurito!
    • (Mi prendono in giro per la mia pelle) ho prurito perché ho prurito!
    • (Cambio casa, amici, scuola...) ho prurito perché ho prurito!
    • (Mamma e papà discutono tanto...) ho prurito perché ho prurito!
    • (Vorrei essere toccato e coccolato...) ho prurito perché ho prurito!
  • Numero 8. Voglio andare al MAREEE!

Si però alcune regole le conosco anch'io!

Hai ragione.. ci impegneremo ad ascoltare di più e meglio le tue sensazioni… ma anche tu devi aiutarci quando ci sono regole poco piacevoli da seguire!

  • Numero 1. Dobbiamo proprio togliere dalla tua cameretta tende, tappeti e peluches. Si accumula troppa polvere e ti fanno stare peggio…
  • Numero 2. Lo so vorresti mangiare tutto quello che mangiano i tuoi amici, ma sei allergico e dobbiamo proprio evitare di farlo. Insegna tu ai tuoi amici come aiutarti ariconoscere le cose che non puoi mangiare così sarà tutto più semplice per te… e magari qualche volta potremmo fargli assaggiare una delle nostre buonissime ricette alternative che tutto il vicinato ci invidia!
  • Numero 3. Quando hai tanto prurito, non dovresti mangiare cioccolata o pomodoro…aumentano il senso di prurito…Pazienza!
  • Numero 4. Le creme vanno proprio messe sai…anche quando stai bene dobbiamo prenderci 5 minuti alla sera per darci un po’ di crema. Più la pelle è morbida meno eczema e meno prurito comparirà. E non ti far sempre incremare…sei bravissimo anche a farlo da solo!

Se poi è un momento in cui la pelle non è proprio in forma, dobbiamo aggiungere anche le cure in crema o l’antistaminico… sono la nostra arma contro l’eczema e il prurito.. e la dobbiamo sfruttare bene.

Fonte: http://myskin.it/blog/dermatite-atopica-la-lettera-di-un-bimbo-a-mamma-e-papa/